Gatto Orlando.
Vacanze in campeggio

Kathleen Hale (Autore)

Il gatto Orlando ha decisamente bisogno di una vacanza: la vita da cacciatore di topi non è facile! Perciò, tenda in spalla, organizza un rilassante viaggio in campeggio insieme a moglie e figli. O almeno ci prova, a riposarsi: tra gite e incontri inaspettati, infatti, tutta la famiglia andrà alla scoperta della campagna.

19,00

    Trama

    Il gatto Orlando in Italia non ha mai messo zampa, ma in Inghilterra è una pietra miliare per i libri illustrati.
    Protagonista di diciannove libri, questa è la prima avventura della famiglia felina (siamo nel 1938), e presenta già le peculiarità di tutte le storie successive: la vita quotidiana di gatti antropomorfi ma non troppo, un’atmosfera di dolce familiarità (a volte un po’ fané, ma piena d’affetto) e un umorismo arguto e bizzarro, sommati a illustrazioni colme di dettagli, dalle matite morbide e inconfondibili.

    Dettagli

    Cartonato cucito, dorso quadro
    237x330 mm
    32 pagine
    Interno e risguardi carta Arcoprint EW

    Contenuto dei perks
    Box personalizzata con illustrazione di copertina a colori
    Borsa 380x450 mm con illustrazione di copertina a colori e manici lunghi
    Cartoline 100x150 mm cartoncino stampa lucida
    Poster 500x700 mm
    Spedizione in Italia inclusa, per tutto il resto del mondo vai alla sezione FAQ

    L'autore

    Kathleen Hale è nata nel 1898 e ha vissuto fino a 101 anni.
    Cresciuta a Manchester dopo un’infanzia cupa, segnata dalla morte del padre e dalla madre distante a causa del lavoro da commessa viaggiatrice, frequentò i corsi d’arte dell’università di Reading e poi cominciò a lavorare come illustratrice.
    Il gatto Orlando nacque come fiaba della buonanotte per i suoi figli.
    Nel 1976 per i suoi contributi alla letteratura per l’infanzia ha ricevuto il titolo di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico.

    L'illustratore

    Kathleen Hale è nota per la sua tecnica di disegno, improntata su figure particolarmente dettagliate e dai colori vivaci(scelti per attrarre e trattenere l’attenzione dei giovani lettori), spesso stampati in cromolitografia.
    La sua minuziosità nel colorare le lastre ha imposto un nuovo standard ai libri illustrati inglesi.
    L’effetto è quasi quello di un disegno a pastello, dai tratti sottili e delicati.

Se qualcosa non ti è chiaro, dai un'occhiata alla sezione FAQ